Piombino con gusto – Ricette e ricordi

Piombino con gusto – Ricette e ricordi

Segnalo con piacere questo libro scritto a quattro mano da due colti autori. Sicuramente da leggere!

Chi sono gli autori

Gordiano Lupi (Piombino, 1960) scrive di cinema, traduce autori cubani, si occupa di cultura caraibica. Ha dedicato molte opere alla sua città: Piombino leggendaria, Storia popolare di Piombino, Alla ricerca della Piombino perduta, Piombino a tavola.

Ha partecipato alle antologie collettive Piombino in giallo e Piombinoir. Alcuni tra i suoi migliori lavori di narrativa sono ambientati a Piombino: Cattive storie di provincia, Calcio e acciaio – Dimenticare Piombino (presentato al Premio Strega, 2014, vincitore del Premio Giovanni Bovio a Trani), Miracolo a Piombino – Storia di Marco e di un gabbiano (presentato al Premio Strega 2016). Sta scrivendo il sequel di Calcio e acciaio, dal titolo provvisorio Sogni e altiforni – Piombino ritrovata. Blog di cinema:  La cineteca di Caino. Blog di cultura cubana e letteratura:  Ser cultos para ser libres Pagine web: lupi

Patrice AVELLA (Francia, 1959) Da tre anni, vive in Maremma vicino a Grosseto. In Francia ha avuto il Premio a Parigi del Livre Européen et Méditérranéen de la Fondation européenne Jean Monnet per il romanzo Rome Criminelletome un Caffè Sangue, nel 2012, per la categoria Roman et cinéma. Journalist-food dal 2012 per la rivista di Paris La Voce, le magazine degli italiani in Francia per la rubrica Enogastronomia e Cultura. In Italia è autore del romanzo noir storico Piazza Fontana e in collaborazione con il cinefilo Gordiano Lupi del libro Pasta e Cinema – scritto in italiano – ma anche Pâtes et Cinéma, tradotto in francese per una diffusione oltralpe con Il Foglio Letterario di Piombino.

Progetti per il 2018: un romanzo polar su un serial killer, I’m not what I am – Non sono quello che sembro, un altro romanzo noir storico, Piazza Repubblica, e – con la collaborazione di Gordiano Lupi -, due libri sul cinema e sulla cucina italiana, il primo Piombino con Gusto e il secondo su una storia breve del cinema italiano e della gastronomia in Italia, La Grande Abbuffata, sempre con Il Foglio Letterario.

Di cosa parla

Un’altra raccolta di ricette? No davvero. Questo libro è ben altro, il nome stesso è un invito a gustare le ricette tradizionali della città di Piombino, frutto delle tradizioni che si tramandano nei tempi, gelosamente conservate nei quaderni di scuola, vere e proprie ricette segrete che si passano ai parenti.

Non si tratta di piatti serviti da grandi chef mediatici, ma di manicaretti gustosi e semplici da realizzare con prodotti a

Toni Fidenzio, personaggio indimenticato

chilometro zero, di ottima qualità e prezzo contenuto ma anche ricchi di storia e mille curiosità. Le nostre ricette sono condite da brevi racconti che profumano di passato, intrisi di nostalgia per la Piombino d’un tempo.

Il mangiare è un piacere. Il mangiare e il bere della tradizione rilassa l’anima e prepara alla comparsa di una comunicabilità che non va sprecata”, scriveva Manuel Vasquez Montalbàn, lo scrittore-buongustaio.

Ed è con questa filosofia che abbiamo realizzato questo libro. Ricette e racconti per conoscere meglio i piatti del tempo passato della città di Piombino, ma anche per approfondire la loro storia e per condividerne la cultura con i lettori. La gastronomia piombinese non è stata creata soltanto per mangiare ma per ritrovarsi a tavola in amicizia, fraternità, semplicità, compagnia e calore. Basteranno soltanto un pizzico d’amore e un briciolo di passione per mettersi a tavola come un tempo.

Post correlati

Racconti macabri di Giancarlo Palumbo

Racconti macabri di Giancarlo Palumbo


Racconti macabri di Giancarlo Palumbo

Sono un vostro assiduo lettore e vorrei segnalare una raccolta di storie horror dal titolo Racconti Macabri di Giancarlo Palumbo. L'ho letta, e mi è piaciuta molto. La scrittura risulta gradevole e l’autore cattura l’interesse del lettore con crudo e spietato realismo. Chi è Giancarlo...

Cos’è meglio? Romanzo di Michele Milia

Cos'è meglio? Romanzo di Michele Milia


Cos'è meglio? Romanzo di Michele Milia

Una nostra lettrice, Alessia, ci ha segnalato Cos'è meglio, un libro di Michele MIlia. Di cosa parla Cos’è Meglio Vengono descritti 3 giorni lavorativi di un detective che deve investigare sull’omicidio di una ragazza. All’interno verranno trattati anche altri temi come ad esempio l’amore per...

Talvolta un libro di Antonella Polenta

Talvolta un libro di Antonella Polenta


Talvolta un libro di Antonella Polenta

Gentile staff, vorrei segnalarvi un bellissimo romanzo di Antonella Polenta "Talvolta un libro". Direi che l'ho divorato, più che leggerlo. Mi sembrava, mentre ne sfogliavo le pagine, che una macchina del tempo mi avesse trasportata indietro nei secoli, ai tempi di Dante e dell'amor Cortese, di...

Lascia un commento