Mago bianco – Vite e segreti di Pietro d’Abano medico ed eretico

Mago bianco – Vite e segreti di Pietro d’Abano medico ed eretico

Spread the love

Mago bianco – Vite e segreti di Pietro d’Abano medico ed eretico

di Roberto Zucchi

(2022, Il Prato edizioni)


Chi è Roberto Zucchi

Scrittore e giornalista in passato è stato responsabile dei settori Cultura ed Esteri e quindi caporedattore centrale del quotidiano Il Gazzettino di Venezia.

Roberto Zucchi

Nel 2012 ha pubblicato il romanzo Siderea Crimina (Editoriale Programma), noir storico con protagonista Galileo Galilei, e nel 2019, con l’editore Il Prato, “otere H – I disabili che hanno fatto la Storia, raccolta di ritratti di personaggi illustri a dispetto dei propri handicap. Sposato, ha due cani molto affettuosi.

Torna in libreria con questa biografia romanzata del medico, astrologo, filosofo e mago vissuto tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo.

Di cosa parla il libro

Pietro d’Abano (1250-1315) è un genio avvolto nel mistero. Uno di quei pionieri della scienza, quando ancora si chiamava magia, che propiziarono l’uscita dal Medioevo e l’avvento del Rinascimento.

 

Fu filosofo, astronomo e astrologo, ma soprattutto medico, e per questo a lungo perseguitato dall’Inquisizione, che ben tre volte cercò di condannarlo al rogo come eretico e negromante.

 

Le sue opere sono note agli studiosi, ma poco si sa della sua vita. Anzi, delle sue vite. Perché, in un’epoca in cui il solo viaggiare era un azzardo, dopo l’adolescenza tra Abano e Padova fuggì a Costantinopoli, dove imparò le lingue e le arti mediche, quindi visse dieci anni nella nuova capitale d’Europa, Parigi, da insegnante alla Sorbona, e infine tornò a Padova, dove diede inizio alla sua famosa scuola medica, prima di sparire letteralmente dalla faccia della terra.

 

Ma la morte è solo l’ultimo degli enigmi di Pietro d’Abano che queste pagine intendono svelare.

Commento

l romanzo ripercorre e approfondisce così le principali tappe della sua straordinaria e misteriosa vicenda, inserendola nei vari contesti storici e, al contempo, in una trama mitologico-fantastica. Dei 112 personaggi del libro, 58 sono reali. Vale a dire uomini, donne, papi e sovrani, che Pietro d’Abano ha incrociato o conosciuto.
Mi ha sempre appassionato la storia della scienza – ha dichiarato l’autore –  particolarmente se legata al territorio. Quella storia impressa sulle pietre che calpestiamo senza avere la consapevolezza dei geni che l’hanno fatto prima di noi. In questo senso Padova, la mia città, è ricca di testimonianze eccellenti, grazie alla sua università, nata ottocento anni fa.
La prima opera dell’autore, Siderea Crimina, è stata infatti un romanzo storico con protagonista Galileo Galilei durante il suo periodo padovano. Così, quando Roberto Zucchi si è imbattuto in un’altra gloria locale ascrivibile allo stesso filone pre-scientifico, Pietro d’Abano, ha deciso che la sua incredibile vicenda non poteva non essere raccontata.
Altri naturalmente lo avevano fatto, ma soprattutto con saggi. Che, basandosi sulla scarsa documentazione biografica (non esiste neppure un vero ritratto suo), lasciavano aperti moltissimi interrogativi sulla dimensione umana.
Ecco, qui si cerca di risolverli. È stato come ricostruire un puzzle da mille pezzi avendone cento: gli altri sono stati creati, attingendo sia alla storia che al mito”.

Francesca Ghezzani, giornalista


Post correlati

“Il libro di Gianni Fortuna” di Lorenzo Di Matteo

"Il libro di Gianni Fortuna" di Lorenzo Di Matteo


"Il libro di Gianni Fortuna" di Lorenzo Di Matteo

Il libro di Gianni Fortuna di Lorenzo Di Matteo (2022, Scatole Parlanti) Chi è Lorenzo Di Matteo Nasce a Roma nel 1979, si diploma al Liceo Classico e poi si laurea in Filosofia (primo livello) presso Roma Tre. Da oltre vent’anni aiuta i ragazzi a studiare e a organizzare la...

Catena Fiorello firma l’introduzione di: “Sì ma… il lavoro vero?”

Catena Fiorello firma l'introduzione di: "Sì ma... il lavoro vero?"


Catena Fiorello firma l'introduzione di: "Sì ma... il lavoro vero?"

Si’, ma il lavoro vero? Storia di chi si è svegliato per realizzare il suo sogno di Claudio e Diana Chi sono Claudio de Bartolomei è chitarrista, percussionista e corista. Nasce a Salerno nel 1964 e sin da piccolo partecipa a rassegne e spettacoli musicali come cantante. All’...

Federico Barsanti ci insegna a dialogare con il nostro ego

Federico Barsanti ci insegna a dialogare con il nostro ego


Federico Barsanti ci insegna a dialogare con il nostro ego

Strategia Poetica Scopri la merivigliosa arte che ti insegna a dialogare con il tuo ego di Federico Barsanti (PTSEdizioni, 2022) Chi è Federico Barsanti Versiliese, Barsanti insegna Arti Sceniche ad adulti e ragazzi, anche con disabilità. E' attore (partecipa a diverse...

Lascia un commento