La voglia di vivere di Stefano Patera

La voglia di vivere di Stefano Patera

L’autore Stefano Patera mi ha contattato tramite il Blog raccontandomi un po’ della sua vita e della sua passione per la scrittura, stuzzicando la mia curiosità. Così.. eccolo qua!

Chi è e cosa fa

Stefano Patera nasce a Galatina (Lecce) il 23/10/1972 e dopo gli studi tecnici conseguiti in Salento si trasferisce a Milano dove lavora come impiegato al Comune e nel frattempo si laurea in Scienze dell’Amministrazione.

Nel suo percorso di vita ha fatto molte esperienze di lavoro e di studio, ha viaggiato per conoscere culture dei luoghi, nuove lingue ed ha lavorato con persone di diversa nazionalità.

Sposatosi nel 2012 con la francese Delphine, risiede a Parigi dove attualmente lavora come Animatore nelle Scuole Elementari e Materne.

stefano aptera clownPerchè l’animatore nelle scuole, gli ho chiesto?
Per la voglia di intraprendere una nuova esperienza di lavoro, ma si può decidere di fare animazione per tanti altri motivi: essenziale è il piacere di stare con i bambini e di sentirsi utile nella scuola, poi forse anche il desiderio di essere protagonista.
Le esperienze più belle e più grandi della mia vita sono incominciate spesso per gioco. La base rimane sempre però l’emozione, la voglia di vita da comunicare agli altri che dona freschezza e verità.

Appassionato della cultura dei luoghi, dei viaggi, delle tradizioni popolari e della fotografia, ha cominciato sin da piccolo a leggere poesie a scuola, cercando nuove emozioni nei grandi classici dei poeti: da Giovanni Pascoli a
Ungaretti fino ad Alessandro Manzoni passando per Dante, per citarne alcuni.

Negli ultimi anni ha cominciato a scrivere, iniziando questa nuova avventura letteraria.

Grazie al sostegno della famiglia, di alcuni amici e conoscenti che hanno iniziato a leggere le sue poesie, Stefano Patera è riuscito a trovare la spinta giusta per pubblicare nel 2012 il suo primo libro ”Poesie, Aforismi e Prospettive“ che farà parte della Collezione Perspective.

Cosa ne penso

”Poesie, Aforismi e Prospettive” è stato realizzato tra Milano, Parigi e la sua città natale Galatina.

E’una raccolta di parole e sensazioni che scivola con deliziosa fluidità.

A prima vista i suoi versi sono leggeri e facili con un tocco di ripetitivismo che però non disturba, ed anzi, invita alla riflessione!

In questo libro lo scrittore si trova a raccontare, in versione poetica, aforismi e prospettive dai quali trae ispirazione, vede, ascolta, parla con differenti culture venute da ogni parte del mondo per un confronto culturale pieno di rispetto e libertà di espressione.

Una raccolta che riesce a trasmettere sensazioni ed emozioni positive e la voglia di vivere dell’autore.

copertina libro Stefano Patera

 

“Questo libro è dedicato a chi ha creduto in me e a coloro che mi hanno stimolato nello scrivere. Desidero ringraziare in particolare i miei genitori, mio fratello, mia sorella, Lena, Delphine, Claude, Michelle, Federica ed Alessandra.
Con il loro contributo emotivo ed economico ho realizzato il mio desiderio di vedere pubblicate le mie poesie, aforismi e prospettive.” Conclude l’autore.

 

Il loro amore

Il loro amore era nato così per destino,
che il loro incontro era così carino,
si erano amati dal primo istante,
era un momento affascinante.
E così come accaduto,
cercato o non voluto,
dai loro occhi si vedeva il loro amore,                                   stefano patera
ogni bacio dato
è come il loro primo bacio,
è come il loro primo abbraccio,
é come il loro primo amore,
che ci invidia e ci fa onore.
Il loro amore,
è come la prima volta,
ha preso la loro vita è gli ha dato una svolta.
Ogni volta
che il loro amore
è stato come il primo incontro
che hanno fatto l’amore
in ogni luogo
anche sotto l’aurora,
che per loro è sempre l’ora
fatto alla luce del sole,
senza nessuna ombra.
Il loro amore,
è così fantastico,
perche è unico
è così bello,
da scriverlo sul loro diario,
per ricordarsi tutti i momenti
passati insieme.
Il loro amore,
fotografato,
ogni istante,
ogni momento indelebile,
impresso,
messo in un album,
per ricordarsi e
emozionarsi ancora,
per mostrarlo a tutti,
a coloro che gli sono più cari in questo mondo.

 

Per contattti:

stefano.patera@libero.it

Perspeactive – Stefano Patera

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest1Email this to someone

Post correlati

Il vero immortale è l’amor…

Il vero immortale è l’amor...


Il vero immortale è l’amor...

    Una intensa poesia (tratta dalla raccolta Il fascino segreto dell'anima, edito da Pegasus Edition), commentata magistralmente da Antonella Abbate, professoressa toscana.   L'autore, Marcello Lazzeri, vive ad Altopascio (LU) e, oltre che poeta, è anche scrittore...

Nell’arte dell’io esordio poetico di Riccardo Grechi

Nell'arte dell'io esordio poetico di Riccardo Grechi


Nell'arte dell'io esordio poetico di Riccardo Grechi

Chi è Riccardo Grechi Nato a Bologna nel 1986 e appassionato di musica fin da piccolo, a soli 30 anni diventa batterista di professione.   Diplomato in batteria ed elettronica, contemporaneamente scrive poesie ed aforismi mettendosi alla prova attraverso la partecipazione a svariati...

Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere

Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere


Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere

In copertina: cornice di legno presente nel santuario di Toshogu a Nikko (Giappone) (WIP Edizioni) Ester Cecere nasce a Taranto, dove vive e lavora come ricercatrice presso il Consiglio Nazionale delle ricerche dove si occupa di Biologia marina. Ha alle spalle una serie di raccolte...

Lascia un commento