“L’intensità del risveglio” nuovo romanzo erotico di L. Ammiragli

“L’intensità del risveglio” nuovo romanzo erotico di L. Ammiragli

Spread the love

L’intensità del risveglio
di Ludovica Ammiragli
2021, GD Edizioni Srl


Chi è Ludovica Ammiragli

Fiorentina d’adozione. Ha una forte passione per la letteratura e la filosofia. Si interessa di pittura, fotografia e decorazione.
Le sue opere, poesie e racconti, sono presenti in varie Antologie ed ha ricevuto premi e segnalazioni dalle giurie di premi letterari nazionali e internazionali.

Di cosa parla L’intensità del risveglio

E’ la storia di un’intensa relazione clandestina fra Ludovica e Filippo. Professionisti soddisfatti, lei fa l’architetto e progetta librerie dal disegn innovativo, lui il commercialista da vent’anni. Si conoscono a casa di un comune amico, poi si perdono di vista per un lungo periodo. L’incontro casuale in un negozio della città libera fra di loro un’attrazione intensa e bruciante. Spesso tormentata.

Cosa ne penso

Questa storia può essere inserita a pieno titolo nella letteratura erotica.

Pur non mancando immagini dove l’aspetto fisico, l’atto sessuale, è esposto in primo piano, non si ha infatti mai la sensazione di leggere qualcosa che abbia a che fare con la pornografia.

L’autrice delinea un percorso di conoscenza e di esplorazione di sé da parte dei personaggi che, nello svolgersi della storia, si fanno sempre più indipendenti rafforzando le proprie personalità.

Niente scene particolarmente crude o violente, linguaggio di registro osceno o ripetizione stereotipata di una meccanica. E’ la tensione che poi sfocia nell’atto sessuale a catalizzare l’attenzione del lettore. L’eros, poi si sa, è proprio il regno dell’indicibile.

Con buone capacità, viene osservata la tecnica narrativa dello Show don’t tell, vale a dire il non fare eccessivo uso di spiegazioni a discapito della storia e dei dialoghi.

La scrittura è accurata e il linguaggio spigliato, ma mai volgare anche nelle scene più piccanti dove è la passione a fare da padrona.
Ne scaturisce un romanzo elegante, proporzionato nelle scene più strettamente erotiche che non disturbano anche quando si tratta di minuziose descrizioni.

La sensazione è che la ricerca dei corpi, sia in realtà la ricerca di vuoti da riempire, non solo sessuali. Come nel mito orientale dove spesso il desiderio fisico è frutto solamente del desiderio che la vita ha di se stessa.

Il sesso quindi anche come fuga, mezzo per creare situazioni in cui possiamo sentirci vivi, liberi da schemi culturali e sociali.

“Nell’appagamento lui ripercorse i desideri che aveva avuto in quegli anni verso di lei. Quante volte aveva sperato in quel contatto intimo… L’impatto emotivo fu forte, al di sopra di ogni possibile aspettativa. Era la prima volta che facevano l’amore, ma ebbe la sensazione di averla amata con una spontaneità tipica di chi si conosce profondamente…”

Mentre la complicità si fa sempre più trasgressiva, la temperatura dei desideri rovente e la fantasia dell’eros si scatena, incombono su di loro le ombre dei rispettivi ambienti famigliari. Da una storia iniziata quasi per gioco, nascono così sentimenti imprevisti che portano nei due protagonisti inevitabili sensi di colpa e tormenti.

“C’era una cosa che la eccitava da impazzire: vederlo perso nel piacere e lei lo conduceva in quella sensazione fortissima e si donavano l’un l’altro senza condizioni. Insieme non avevano confini.”

Senza moralismi, ma con un’attenzione particolare all’etica dei rapporti umani, Ludovica Ammiragli racconta una storia dove i protagonisti, attraverso la ricerca del piacere che trovano nell’offrirsi completamente, rivelano verità di se stessi a loro sconosciute.

Erotico, appassionato, intelligente, a tratti malinconico. Un romanzo che lascia spazio anche ai sentimenti e trasporta là dove molte volte abbiamo pensato di andare.


Dianora Tinti

Scrittrice e giornalista


 

2 Comments

  1. Emanuele 6 May 2021
    Rispondi

    Sono sicuro che sarà un romanzo avvincente!
    Complimenti a Ludovica Ammiragli e alla recensione della giornalista.

  2. tinti dianora 6 May 2021
    Rispondi

    Grazie Emanuele, una lettura garbata pur nella tematica erotica. Continua a seguirci!

Lascia un commento