“Momenti conviviali” di Federico Betti

“Momenti conviviali” di Federico Betti

Spread the love

Momenti conviviali

di Federico Betti

(Helios Edizioni)


Una cena di classe, un pic-nic ferragostano, un pranzo condominiale, una cena tra amici o conoscenti, una festa di laurea e una cena con delitto.

Sono Momenti conviviali in cui si chiacchiera, c’è scambio di idee e opinioni, condivisione di esperienze personali, insomma, occasioni di spensieratezza e divertimento per eludere la monotonia della vita quotidiana.

Molti di noi non vedono l’ora che momenti come questi arrivino a dare una ventata di novità alla vita di tutti i giorni. Ma se qualcosa andasse storto?

 

Nessuno di noi sa come potrebbero andare le cose se in uno di questi momenti capitasse un imprevisto più o meno banale né come la situazione che si viene a creare potrebbe evolvere.
Che cosa accadrebbe se durante una cena tra persone che non si vedono da tanto tempo tornassero a galla vecchi rancori?

 

O se, ad esempio, arrivasse una persona sconosciuta e inattesa o qualcuno forzasse un po’ la mano? E ancora: una cena con delitto potrebbe avere un delitto vero?

Momenti conviviali mira a questo: creare un’occasione di ritrovo, svago e spensieratezza e distruggerla attraverso un imprevisto, togliendo così al lettore ogni certezza su quello che solitamente ognuno di noi immagina debba essere un momento come questo.

All’autore l’idea è nata durante un soggiorno a Malta quando, una sera, si è ritrovato in un ristorante della capitale e casualmente, tra i clienti,ha notato una persona solitaria ad un tavolo.

Quell’uomo stava gustando lentamente un piatto tipico e l’idea che potesse riflettere su quello che aveva davanti agli occhi ha generato la scintilla che ha portato alla creazione di uno dei racconti contenuti nella raccolta.

Il brainstorming e la fantasia dell’autore hanno fatto il resto e così sono nate le altre storie che si trovano in Momenti conviviali, dove il messaggio di fondo è: mai dare nulla per scontato, perché tutto può accadere.


(la Redazione di Helios)


 

Post correlati

“La non isola dei famosi” di Andrea Guidi

"La non isola dei famosi" di Andrea Guidi


"La non isola dei famosi" di Andrea Guidi

La non isola dei famosi di Andrea Guidi (Helios Edizioni, 2021) Un romanzo scritto da Andrea Guidi nato nel 1994 a Retorbido, un paese in provincia di Pavia. Il genere è quello comico. La trama è una di quelle che incuriosisce subito: cinque concorrenti di un noto reality...

“L’esorcismo del contagio” la pandemia per Dino Murgolo

"L'esorcismo del contagio" la pandemia per Dino Murgolo


"L'esorcismo del contagio" la pandemia per Dino Murgolo

L'esorcismo del contagio di Dino Murgolo (Zona Contemporanea, 2021) Dino Murgolo, ex ricercatore di chimica-fisica e apprendista filosofo dilettante, è autore di un racconto e pamphlet che riflette eticamente sul momento di pandemia, si presenta e parla del suo...

“La lettera perduta di Auschwitz”: la parola ai lettori

"La lettera perduta di Auschwitz": la parola ai lettori


"La lettera perduta di Auschwitz": la parola ai lettori

La lettera perduta di Auschwitz di Anna Ellory (Newton Compton Editore, 2019) Pubblichiamo con particolare piacere le recensioni (la prima ironica e sopra le righe, ma con tanta verità, la seconda più seria, ndr) che un nostro lettore, Giovanni Scalera, ci ha inviato a proposito...

Lascia un commento