Papa Gregorio VII – Ildebrando da Sovana

Papa Gregorio VII – Ildebrando da Sovana

Spread the love

Papa Gregorio VII
Ildebrando da Sovana di
Antonello Carrucoli e Marta Materni
(Moroni Editore, 2012)


Chi è Antonello Carrucoli

Nato a Sorano, in provincia di Grosseto, è autore e coautore di libri a contenuto culturale e storico: Giosuè Carducci, Il duomo romanico di Sovana (con Giovanni Feo), Una Storia un castello (insieme ad Angelo Biondi), Ho visto gli gnomi. Ha anche scritto, molti anni fa, La storia di uno sconosciuto profeta soranese con la copertina disegnata da Alberto Manzi.
Insegna Lettere ed è appassionato di sociologia e psicologia, oltre che di fotografia e amante degli aspetti storici e naturali del proprio territorio.

Da bambino per oltre dieci anni ha vissuto infatti in un casolare ai confini del bosco nelle alte colline di Montebuono, nel soranese, dove non c’era né luce né acqua, e nemmeno radio e tv. Per andare a scuola doveva scendere a valle.
Ricordo però” dice “che le serate erano ravvivate dalla memoria. Mio padre e mia madre mi raccontavano gesta epiche di cavalieri e mio padre citava a memoria i canti della Gerusalemme liberata, dell’Orlando furioso e della Divina Commedia. La mia formazione è avvenuta, pertanto, in mezzo alla natura. Alcuni testi mi sono rimasti particolarmente impressi, come l’Iliade e l’Eneide, ma amo molto anche Cassola e Manzi.”

Di cosa parla

Scritto insieme a Marta Materni (laurea in Storia medievale e dottorato in Letteratura e Filologia Romanza) questo volume tratta la vita e le opere di Ildebrando di Sovana, diventato poi Papa Gregorio VII, fra i più importanti protagonisti della storia medievale.

La prefazione è stata curata da Domenico Maselli, pastore protestante e docente di storia del cristianesimo all’università di Firenze

Cosa ne penso

Scrivo per amicizia e se c’è qualcosa da dire” ci dice Antonello Carrucoli.Di questo libro” continua “ credo che, grazie soprattutto all’apporto di Domenico Maselli, si possa dire che trasmette qualcosa di inedito e nuovo su un personaggio importante e conosciuto come Gregorio VII”.

Infatti l’autore cerca per prima cosa (Le origini) di capire e rintracciare i luoghi dell’infanzia di Ildebrando. Grande conoscitore del territorio sovanese, l’autore effettua una vera e propria ricerca personale, per niente facile considerando che molti toponimi sono stati interpretati in modo differente dai vari studiosi. Anche se non c’è unanimità tra gli storiografici, identifica comunque presso l’oppido Rovaco, tra il 1025 e il 1030, la nascita del futuro pontefice.

Sicuramente è un’opera di alta divulgazione, scritta in modo semplice ed efficace, un testo di facile lettura anche se ricco di date, figure e riferimenti storici. Interessanti e ben posizionate sono le numerose citazione di vari autori che avvicinano di più il lettore alle fonti delle notizie e quindi al personaggio stesso.

 

Anche le riflessioni teoriche, per nulla scontate per i non addetti ai lavori, non tolgono continuità alla storia che va avanti fluida fino al drammatico incontro di Canossa che è anche il punto di svolta dell’intera vicenda.

Dalla lettura del testo emerge chiaramente la profonda spiritualità di Ildebrando che morirà in esilio nel 1085 a Salerno anche se la sua azione caparbia aveva ormai cambiato i rapporti di forza con il potere temporale.

Dalla lettura emerge un quadro ben preciso delle vicende politiche nella vita di Gregorio VII, considerato uno dei papi più importanti della storia. E‘ indiscutibile che contribuì a formare l’assetto della Chiesa che vediamo ancora oggi, favorendo un processo di trasformazione impensabile fino a quel momento.

Antonello Carrucoli e Marta Materni ci regalano un testo importante dal punto di vista storico, ben fatto, puntuale e soprattutto fruibile e non solamente per gli addetti ai lavori.


 

Post correlati

Famiglie stra-ordinarie di Gabriella Picerno

Famiglie stra-ordinarie di Gabriella Picerno


Famiglie stra-ordinarie di Gabriella Picerno

Famiglie stra-ordinarie di Gabriella Picerno (Ed. Aracne, 2016) Chi è Gabriella Picerno Psicologa e pedagogista, da otre venticinque anni si occupa di bambini, adolescenti e adulti. Impegnata in progetti di formazione e interventi di educazione alla genitorialità...

La disabilità in “RaccontAbili” di Zoe Rondini

La disabilità in "RaccontAbili" di Zoe Rondini


La disabilità in "RaccontAbili" di Zoe Rondini

Chi è Zoe Rondini Zoe Rondini è uno pseudonimo, il nome d'arte dell'autrice del saggio RaccontAbili. Certamente non scelto a caso, perché zoe in greco vuol dire vita, non quella semplicemente biologica, bensì la vita vissuta nella sua essenza più profonda. E del resto la sua opera prima, un...

Lascia un commento