Dal proprio nido alla vita di Fabio Strinati

Dal proprio nido alla vita di Fabio Strinati

Fabio Strinati

Fabio Strinati

 

Quando un libro è fonte di ispirazione…

 

E’ accaduto al poeta Fabio Strinati, estimatore (e chi può dargli torto?) del noto scrittore toscano Gordiano Lupi.

 

 

Prefazione di Gordiano Lupi alla raccolta Dal proprio nido alla vita

Quando ho letto il manoscritto di Fabio Strinati mi sono detto che era valsa la pena aver scritto Miracolo a Miracolo a PiombinoPiombino solo per un’intelligenza così attenta nella lettura di un romanzo a tema adolescenza, giovinezza, difficoltà di vivere e di spiccare il volo verso l’ignoto.

 

Miracolo a Piombino è piaciuto persino a Pupi Avati-ho messo la sua lettera in quarta di copertina-e non è cosa da poco, ché di queste piccolezze viviamo noi autori underground, non certo di copie vendute.

 

“Dal proprio nido alla vita è un poemetto che ho deciso di scrivere incrociando sulla mia strada la scrittura di Gordiano Lupi “dice l’autore.

Dal proprio nido alla vita

Ho avuto il piacere di leggere per ben cinque volte Miracolo a Piombino, e così, immergendomi a pieno in quella letteratura poetica, profonda, a tratti stilisticamente perfetta, ho cercato di prendere in mano la mia penna e di scrivere su carta la mia anima, dopo quelle cinque letture assidue e terapeutiche, che mi hanno profondamente aperto un mondo.

 

Sfogliando Miracolo a Piombino, pagina dopo pagina, mi rendevo sempre più conto che quello era il libro che avevo sempre desiderato di scrivere. Un romanzo perfetto, un connubio di odori, sapori, stati d’animo e sensazioni, che mi hanno permesso nel mese di settembre, di intraprendere questo viaggio personale, di scoprirmi dentro, non tanto come poeta e scrittore, ma come ragazzo prima, e come uomo dopo. ( F.Strinati )

CondividiShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Post correlati

Nell’arte dell’io esordio poetico di Riccardo Grechi

Nell'arte dell'io esordio poetico di Riccardo Grechi


Nell'arte dell'io esordio poetico di Riccardo Grechi

Chi è Riccardo Grechi Nato a Bologna nel 1986 e appassionato di musica fin da piccolo, a soli 30 anni diventa batterista di professione.   Diplomato in batteria ed elettronica, contemporaneamente scrive poesie ed aforismi mettendosi alla prova attraverso la partecipazione a svariati...

Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere

Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere


Non vedo non sento e… il grido di dolore di Ester Cecere

In copertina: cornice di legno presente nel santuario di Toshogu a Nikko (Giappone) (WIP Edizioni) Ester Cecere nasce a Taranto, dove vive e lavora come ricercatrice presso il Consiglio Nazionale delle ricerche dove si occupa di Biologia marina. Ha alle spalle una serie di raccolte...

Mirta Bertic e la sua “Libellula”

Mirta Bertic e la sua "Libellula"


Mirta Bertic e la sua "Libellula"

Chi è Mirta Bertic Mirta Bertic (nella foto a sinistra), di origine croata, vive e lavora a Bergamo dal 1990. Personaggio poliedrico ed eclettico, ama scrivere, leggere e dipingere. Attualmente sta terminando alcune opere artistiche che faranno parte di una mostra personale intitolata...

Lascia un commento